L’inclusione nella scuola secondaria

34,00 

Descrizione

Come progettare una didattica che sia realmente inclusiva?

All’interno di questo corso conosceremo il mondo dei Bisogni Educativi Speciali per acquisire una maggiore consapevolezza nell’approccio inclusivo a scuola. Si fornirà uno sguardo generale al mondo dei BES a scuola (con puntuali riferimenti normativi) e ci si soffermerà sui DSA e sui principali disturbi del neurosviluppo. Ci si focalizzerà sulle problematiche relative all’apprendimento, ma anche alla sfera emotiva e sociale. Si proporranno, di volta in volta, riflessioni e attività atte a capovolgere la nostra prospettiva così da poter progettare una didattica realmente inclusiva.

Informazioni aggiuntive

Durata (ore)

12

Frequenza necessaria (ore)

12

Ambiti

Bisogni individuali e sociali dello studente, Problemi della valutazione individuale e di sistema, Inclusione scolastica e sociale, Gestione della classe e problematiche relazionali, Didattica e metodologie

Destinatari

Docenti scuola secondaria I grado, Docenti scuola secondaria II grado

Modalità di erogazione

Corso asincrono

Tipologia verifiche finali

Test a risposta multipla

Direttore responsabile

Cristina Pozzi

Contatti

formazionedocenti@treccanifutura.it

Programma

Il corso comprende sette moduli didattici e sono previste una serie di esercitazioni al termine dei singoli moduli. In particolare il corso comprende:

  • La lunga storia dell’inclusione scolastica in Italia
  • Come funziona l’apprendimento
  • Dislessia, Disgrafia, Disortografia e Discalculia
  • BES e disturbi del neurosviluppo
  • Inclusione e stili di apprendimento
  • Misure dispensative e strumenti compensativi
  • Motivazione, vissuto emotivo, ruolo dell’educatore

Obiettivi e competenze

Obiettivi

  • Oresentare una panoramica generale sulla storia della normativa relativa ai Bisogni Educativi Speciali;
  • approfondire i processi alla base dell’apprendimento (e in particolare dell’apprendimento della letto-scrittura e del calcolo), così da comprenderne il funzionamento, le caratteristiche e le problematiche principali;
  • illustrare un quadro generale di riferimento in merito ai DSA e ai disturbi del neurosviluppo, considerando le tipologie e le caratteristiche generali;
  • formare rispetto all’individuazione di possibili BES all’individuazione delle modalità più idonee di intervento;
  • stimolare una riflessione critica sul concetto di intelligenza e personalizzazione, esplorando i concetti di intelligenze multiple, stili cognitivi e stili di insegnamento;
  • proporre metodologie e tecniche didattiche tra cui poter scegliere per promuovere il protagonismo nell’apprendimento;
  • esporre le tecniche, gli strumenti e le conoscenze indispensabili per stilare un Piano Didattico Personalizzato;
  • stimolare i docenti a riflettere sull’importanza delle variabili psicologiche che incidono sul percorso scolastico;
  • fornire ai docenti gli strumenti e le conoscenze che li guidino verso azioni adattate e concrete all’interno del sistema scuola e in collaborazione con il sistema famiglia.

Mappatura delle competenze

  • Sapersi orientare all’interno della normativa sui BES;
  • conoscere il processo di apprendimento e saper costruire una didattica basata sulle sue specificità;
  • essere in grado di confrontarsi con le varie tipologie di DSA;
  • saper attuare le principali modalità di intervento relative ai BES;
  • saper valutare e interpretare la situazione di ciascuno studente, promuovendo e realizzando percorsi di apprendimento che permettano allo studente di esprimere le proprie potenzialità;
  • conoscere nuove tecniche e metodologie didattiche, selezionando le più funzionali per una didattica inclusiva;
  • saper promuovere il confronto scuola-famiglia, riconoscendone limiti e opportunità;
  • essere in grado di adottare una gestione positiva del gruppo classe, favorendo le esperienze di confronto e dando valore al vissuto emotivo di ciascun studente, considerato come opportunità di crescita per le singole persone e per la classe stessa.

Docenti

  • Giulia Addazi, docente e formatrice Associazione Laudes Scarica il CV

Acquisto con Carta del docente

Per acquistare un corso InPratica di Treccani Futura con la Carta del docente è necessario fare i seguenti passaggi:

  1. Generare un buono attraverso la piattaforma Carta del docente – https://cartadeldocente.istruzione.it/ – con le seguenti caratteristiche:
  • tipologia di esercizio/ente: Fisico,
  • ambito: “Libri e testi (anche in formato digitale)”,
  • bene o servizio: “Libri”,
  • indicare l’importo del buono, corrispondente al valore del corso scelto,
  1. Inserire il buono docente ottenuto in fase di acquisto, indicando “Buono docente” come modalità di pagamento

Se la generazione del buono docente dovesse dare alcuni problemi vi consigliamo di ripetere il processo con un altro browser.

In caso di problemi o necessità potete contattarci qui.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’inclusione nella scuola secondaria”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.